scan076

Corso Cartoline da mondi reali

Inizio corso streaming: mercoledì 29 aprile
Orario: dalle 18:30 alle 20:00
Docente: Lina Pallotta
Durata: 5 incontri a cadenza settimanale di 90 minuti
Costo: 100 euro + 30 di tessera associativa

 

Un’analisi critica di pratiche creative su temi specifici, che attraversano una vasta gamma di generi fotografici. Lo sguardo di maestri sarà la nostra guida trasversale nel dialogo con le strategie della narrativa e l’evoluzione del linguaggio fotografico.

I fruitori di questi seminari sono incoraggiati a rivalutare il proprio obiettivo creativo e re-immaginare lo sguardo, i punti di vista, fuori ed oltre il concetto di fotografia personale, come semplice analisi di percorsi privati.

 

- LO SPAZIO DOMESTICO NELL’ERA DEL DISTANZIAMENTO SOCIALE.

 

I fotografi hanno esplorato a lungo lo spazio domestico, catturando lo scorrere della vita attraverso ritratti intimi, riflessioni di percorsi personali e osservazioni di spazi interni.

Come possono le nostre macchine fotografiche scoprire le muse nel quotidiano?
Dalla vicenda personale, ossessiva, di Jacques Henri Lartigue, all’occhio critico ma puntuale di Larry Sultan, fino alla seduzione di Elinor Carucci.

- AUTORITRATTI

Catturare l’identità e l’interiorità dell’artista e/o sentirsi parte del mondo?

In tanti si sono cimentati con questo genere. Dall’artista surrealista e dadaista Man Ray, ai travestimenti di Claude Cahun che mettono in discussione i ruoli di genere e approfondiscono le questioni dell’identità, fino all’analisi delle problematiche razziste di Carrie Mae Weems, che afferma “Io sono il soggetto nella fotografia, ma non è un autoritratto. Il mio corpo è un sostituto per ogni corpo.”

- DIARIO

La defunta fotografa femminista britannica Jo Spence ha documentato la sua battaglia con il cancro, quasi come uno sbocco catartico mentre affrontava la sua malattia. Un diario onesto che confronta il progressivo cambiamento del suo corpo, e si riappropria  della sua storia.

Tutto il lavoro di Araki è un riflessione sulla sua vita con la macchina fotografica, la sua ossessione per la vita e il voler documentare tutto. Ci concentreremo su “Un Viaggio Sentimentale” (1971), una serie di foto che ritraggono scene sia banali sia profondamente intime di sua moglie durante la luna di miele.

Altri autori, come Michael Ackerman o Robert Frank post “Gli Americani”, hanno fatto del loro vagare un diario personale.

- ARCHIVIO 

Che cos’è un archivio?

È interessante pensare a come il rivisitare il passato, usando materiali, archivi, fotografie. Possiamo trovare tracce di chi siamo, non solo come individui, ma ancora di più come elementi della società . Dalla storia personale di Moira Ricci, agli elementi di critica storica di Federico Clavarino, fino all’analisi dell’Arab Image Foundation e la rivisitazione dell’interpretazione storica del mondo Arabo.

- IMMAGINI/TESTO

Le parole e le immagini non sono in competizione tra loro e nemmeno sono sempre l’uno il supporto dell’altro come nell’uso della didascalia. Spiegano le relazioni, fissano il tempo, possono evidenziare un dettaglio sfuggente, persino contraddittorio della stessa immagine. Piuttosto che definire il significato di un’immagine, il testo può anche contribuire alla sua ambiguità e rivelare narrative inaspettate, es. Duane Michaels, Sophie Calle, Broomberg & Chanarin.

 

Info pratiche:

I corsi in streaming sono effettuati con l’insegnante collegato dal vivo tramite la piattaforma zoom.us, con classi a numero chiuso.
Gli iscritti al corso riceveranno le istruzioni per collegarsi negli orari dei corsi.
Per seguire i corsi in streaming con buoni risultati è consigliabile disporre di una connessione adsl o superiore.
Le lezioni saranno registrate e sarà possibile rivederle, ai soli iscritti al corso, per una settimana a partire dal giorno seguente ogni lezione.


Insegnanti


Corsi disponibili

Fascia oraria Data di inizio Disponibilita'
Mercoledí 18:30-20 | Lina Pallotta 29/04/2020 ISCRIVITI


Richiedi informazioni

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio