FOSSATI 0154_

Workshop con Vittore Fossati

1-2-3 giugno 2018

Workshop con Vittore Fossati

Quando: Venerdì 15-19 (ICCD – Via di S. Michele, 18)
Sabato tutto il giorno Domenica 11-19 (Officine Fotografiche – Via G. Libetta, 1)
Partecipanti: Massimo 12
Costo: 250 euro (più tessera associativa)
Vittore Fossati guiderà gli studenti in un viaggio, virtuale e poi reale, sugli argini del fiume Tevere all’interno della città di Roma; tramite l’esplorazione di un percorso basato sulle immagini dell’archivio della Fototeca dell’ICCD si costruirà un percorso da esplorare sul campo, e tramite lo studio delle immagini d’archivio si costruirà un “immaginario” da arricchire e completare con le fotografie scattate dagli studenti durante il laboratorio.
Il tentativo che il laboratorio si propone, oltre che nel confronto tra documenti e nella sintesi che ne deriva, è una riflessione sul cambiamento dello sguardo del fotografo e di come esso interpreta il cambiamento del paesaggio che ha di fronte.
Il workshop inizierà venerdì pomeriggio nei locali dell’ICCD (dalle 15 alle 19), continuerà sabato con le riprese sul campo (orario da concordare), e si concluderà domenica con la revisione e l’editing degli scatti degli studenti a Officine Fotografiche (11-19 con pausa pranzo).
 
Il workshop si inserisce nell’ambito del progetto “ARGINI. CAMPAGNA FOTOGRAFICA LUNGO IL CORSO DEL TEVERE”, nato dalla collaborazione tra Officine Fotografiche, ICCD e Agenda Tevere con la volontà di delineare la connotazione del fiume Tevere, nel tratto urbano, attraverso lo sguardo fotografico, tra documentazione storica e pratica contemporanea.
 

Vittore Fossati
Nato nel 1954 ad Alessandria, dove abita, si occupa di fotografia dal 1977. Dopo essere entrato in contatto con Luigi Ghirri, partecipa a molti dei progetti collettivi da lui promossi.
Dagli anni Ottanta ha svolto ricerche fotografiche commissionate da istituzioni ed enti pubblici. Nel 2007 esce Viaggio in un paesaggio terrestre, libro realizzato con lo scrittore Giorgio Messori.
Del 2012 è la brochure Il Tanaro a Masio, con uno scritto di Matteo Terzaghi.
Nel 2018 è stato pubblicato un secondo quaderno sullo stesso tema, che raccoglie una scelta di fotografie realizzate dal 2012 al 2017.