Southern Italy
Mostra fotografica - giovedì 13 giugno 2019 - Museo di Roma in Trastevere

Una diversa bellezza – Italia 2003 – 2018

fotografie di Emiliano Mancuso
a cura di Renata Ferri

“Una diversa bellezza – Italia 2003-2018” è la mostra dedicata al lavoro di Emiliano Mancuso.

Curata da Renata Ferri,  presenta quattro differenti corpi di lavoro realizzati lungo l’arco di quindici anni in cui emerge un’Italia dolente, senza illusioni, in perenne oscillare tra la conferma dello stereotipo e la cartolina malinconica.

Emiliano Mancuso ha usato tecniche e linguaggi diversi: bianco e nero, colore, immagini digitali o analogiche. E anche polaroid, importanti perché nella loro immediatezza accompagnano il passaggio dell’autore dall’immagine fissa a quella in movimento, che lo renderà, nell’ultima parte della sua vita, precocemente interrotta, regista.  Senza abbandonare il suo terreno d’indagine, semmai amplificandolo grazie all’audio e al video, Emiliano Mancuso traccia un Paese intessuto di microstorie, di esperienze che ci appaiono nude nella loro sincerità.

In mostra saranno esposte un’importante selezione di fotografie tratte da Terre di Sud, Stato d’Italia,Il diario di Felix e Le Cicale, insieme alla proiezione dei due documentari Il diario di Felixe Le Cicalee di un blob di video realizzati dall’autore durante tutti i suoi viaggi: spezzoni, frammenti, interviste e monologhi.

 

La mostra è prodotta e organizzata da Officine Fotografiche Roma con Zona, PCM Studio e Postcart edizioni, e con la collaborazione della famiglia di Emiliano Mancuso.

Mostra promossa da:

Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale -Sovrintendenza Capitolina ai
Beni Culturali
Organizzazione e produzione
Officine Fotografiche Roma
con Zona, PCM Studio e Postcart EdizioniDIGITAL IMAGING PARTNER
Canon 

MOSTRA A CURA DI
Renata Ferri

TESTI
Lucia Annunziata
Domenico Starnone
Mimmo Lombezzi
Renata Ferri

TRADUZIONI IN INGLESE
Francesca Povoledo

UFFICIO STAMPA
Roberta De Fabritiis

STAMPE
Digid’a di Davide Di Gianni

CORNICI
Ditta Fiammeri di Francesco Cardini

GRAFICA
Anna Lavezzoli